linea duolif Duolif

duolifDUOLIF IN BREVE

Formulato liquido 100% vegetale con azione fitostimolante e preventiva.
Esercita un’azione biofumigante a livello fogliare.
Consente una maggior resistenza della pianta agli attacchi parassitari e combatte in maniera risolutiva le patologie già in corso.

VANTAGGI FUNZIONALI

Duolif è un liquido fogliare a doppio componente costituito da un complesso di glucosidi, enzimi e aminoacidi naturali in una formulazione appositamente sviluppata e Brevettata. E’ frutto della ricerca pubblica italiana e della collaborazione con il CRA-CIN di Bologna.
L’effetto sinergico tra i diversi componenti favorisce lo sviluppo ottimale della pianta risolvendo ogni tipo di stress e incrementando le rese e la qualità merceologica delle produzioni.
La completa bagnatura delle foglie crea un ambiente fortemente sfavorevole allo sviluppo di insetti e funghi dannosi; in questo modo le piante trattate resistono meglio agli attacchi parassitari e contrastano con maggior vigore le patologie già in corso.
Duolif è privo di tossicità per l’operatore e l’ambiente e non ostacola l’attività dei pronubi, se applicato con le metodologie suggerite.

COMPOSIZIONE E PARAMETRI TECNICI

Elementi nutritivi del flacone
Azoto organico a rilascio graduale: 3%
Carbonio organico: 10%
Elementi nutritivi del tappo
Azoto organico a rilascio graduale: 5%
Carbonio organico: 45%
Altri parametri
Certificazioni
Ammesso in agricoltura biologica

COME E QUANDO UTILIZZARLO

Duolif può essere impiegato in qualunque fase vegetativa della pianta. Duolif è consigliato per tutte le colture specialistiche, orticole, frutticole e in floricoltura laddove possono presentarsi attacchi di oidio, afidi, acari, aleurodidi, nottue e molti altri agenti parassiti. Tutto questo è possibile grazie alla particolare composizione dei due componenti che devono essere mescolati al momento dell’uso.
Per un corretto utilizzo del prodotto è necessario, prima di aprire il flacone, premere la parte superiore del tappo fino a rompere la protezione interna; far cadere completamente la polvere contenuta all’interno del tappo nel liquido del flacone e agitare a lungo. Successivamente versare il contenuto del flacone nella botte per il trattamento aggiungendo la quantità di acqua indicata per ciascuna coltura e attendere circa 1 ora prima di procedere al trattamento.
Qui di seguito riportiamo le dosi consigliate per coltura:

  • Colture orticole in pieno campo (es. zucchino, peperone, pomodoro, insalate, melone, radicchio, ecc.): diluire 1 litro di sospensione estemporanea (formulato liquido+polvere) in 70-100 litri di acqua;
  • Colture orticole in serra (es. pomodoro, fagiolo, fagiolino, cetriolo, ecc.): diluire 1 litro di sospensione estemporanea (formulato liquido+polvere) in 70-100 litri di acqua;
  • Floricoltura: diluire 1 litro di sospensione estemporanea (formulato liquido+polvere) in 100-120 litri di acqua;
  • Agrumi: diluire 1 litro di sospensione estemporanea (formulato liquido+polvere) in 50-90 litri di acqua;
  • Fruttiferi (es. melo, pero, pesco, susino, albicocco, ciliegio, ecc.): diluire 1 litro di sospensione estemporanea (formulato liquido+polvere) in 70-90litri di acqua;
  • Uva da tavola: diluire 1 litro di sospensione estemporanea (formulato liquido+polvere) in 100 litri di acqua.
©
design .comunico